Fantastici seni e dove trovarli, di Brenna Twohy

FANTASTIC BREASTS AND WHERE TO FIND THEM – by Brenna Twohy

Ask me what kind of porn I’m into,
and I will take you on a magical journey to
fanfiction.com/harrypotter/nc17

What turns me on
is Ginny Weasley in the Restricted Section with her skirt hiked up,
Sirius Black in a secret passageway
solemnly swearing he is up to no good,
and Draco Malfoy
in the Room of Requirement
Slytherin in to my Chamber of Secrets,

I am an unapologetic consumer of
all things Potterotica,
and the sexiest part
is not the way
Cho Chang rides that broomstick,
or the sound of Myrtle moaning,
the sexiest part
is knowing they are part of a bigger story,
that they exist beyond eight minutes in
“Titty Titty Gang Bang,”
that their kegels
are not the strongest thing about them,
and still,
I am told that my porn is unrealistic.

Not quite as erotic
as flashing ads that say “JUST TURNED 18!”
so you can fantasize about fucking
the youngest girl you won’t go to jail for;

I’m told that my porn isn’t quite as lifelike
as a room full of lesbians begging for cock,
told that this
is what is supposed to turn me on,

Don’t you give me raw meat
and tell me it is nourishment,
I know a slaughterhouse when I see one.

It looks like 24/7 live streaming
reminding me
that men are going to fuck me
whether I like it or not,
that there is one use for my mouth
and it is not speaking,
that a man is his most powerful
when he’s got a woman by the hair;

The first time a man I loved
held me by the wrists and called me a whore,
I did not think, “RUN.”
I thought, “This is just like the movies,”
I know a slaughterhouse when I see one.

It looks like websites and seminars
teaching you how to fuck more bitches;
Looks like 15-year-old boys
bullied for being virgins;
It looks like the man who did not flinch
when I said “Stop,”
and he heard, “try harder,”

If you play-act at butchery long enough
you grow used to
the sounds of the screaming.

It is just a side effect of industry;
Everything gets cut
into small, marketable pieces,
you can almost forget
they were ever real bodies.

I will not practice bloody hands.
I will not make-believe dissected women.
My sex cannot be packaged,
my sex is magic,
it is part of a bigger story;
I am whole.
I exist when you are not fucking me,
and I will not be cut into pieces
anymore.

Traduzione:

FANTASTICI SENI E DOVE TROVARLI

Chiedimi a che tipo di porno mi interesso,
e ti porterò in un magico viaggio su
fanfiction.com/harrypotter/nc17—

A farmi eccitare
è Ginny Weasley nella Sezione Proibita con la gonna alzata,
Sirius Black in un passaggio segreto
che giura solennemente di non avere buone intenzioni,
e Draco Malfoy
nella Stanza delle Necessità
che Serpeverdeggia nella mia Camera dei Segreti,

Sono un’apologetica consumatrice
degli oggetti Potterotica,
e la parte più sexy
non è il modo in cui
Cho Chang cavalca quella scopa,
o il suono di Mirtilla che si lagna malcontenta,
la parte più sexy
è sapere che sono tutti parte di una storia più grande
che esistono oltre gli otto minuti in
“Titty Titty Gang Bang”,
che i loro Kegel (*)
non sono la loro parte più forte,
eppure,
mi viene detto che il mio porno non è realistico.

Non erotico quanto
annunci luminosi che dicono “APPENA MAGGIORENNE!”
così da poter fantasticare di fottersi
la più giovane ragazza per cui non andrai in galera;
Mi viene detto che il mio porno non è verosimile
quanto una stanza di lesbiche che implorano un cazzo,
e che questo
è ciò che mi dovrebbe far eccitare,

Non datemi carne cruda
dicendomi che è cibo,
riconosco un mattatoio quando ne vedo uno.

Sembra più uno streaming 24 ore su 24
che mi ricorda
che gli uomini mi si scoperanno
che io lo voglia o no,
che la mia bocca ha un uso
che non è parlare,
che un uomo è all’apice del potere
quando tira una donna per i capelli;

La prima volta che un uomo che amavo
mi ha presa per i polsi chiamandomi puttana,
non ho pensato, “CORRI”.
Ho pensato, “È proprio come nei film”,
riconosco un mattatoio quando ne vedo uno.

Sembrano più siti e seminari
che ti insegnano come scoparsi più troie;
sembra più come il quindicenne
preso di mira per essere vergine;
sembra più come l’uomo che non ha colto
quando ho detto “Basta”,
ma ha capito “Provaci ancora”,

Se simuli la macellazione abbastanza a lungo
fai l’abitudine
al suono delle grida.

È solo un effetto collaterale dell’industria;
tutto viene tagliato
in pezzi più piccoli, più commerciabili,
riesci quasi a dimenticare
che fossero persino dei corpi reali.
Non eserciterò mani insanguinate.
Non farò mostra di donne dissezionate.
Il mio sesso non può essere impacchettato,
il mio sesso è magico,
è parte di una storia più grande;
io sono intera.
Esisto quando nessuno mi sta scopando,
e non sarò fatta a pezzi
mai più.

(*) Ho tradotto con Kegel quelli che altrimenti si chiamerebbero muscoli perineali o del pavimento pelvico, ossia le fasce muscolari preposte nella donna al controllo di vescica, vagina, perineo e ano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...